Come utilizzare le relazioni pubbliche per arricchire la tua azienda

relazione pubbliche3

COSA SONO LE RELAZIONI PUBBLICHE?

Le relazioni pubbliche sono dei processi strategici di comunicazione che gestiscono le relazioni fra le organizzazioni ed i loro pubblici. Esse mirano a instaurare un dialogo finalizzato con i pubblici delle aziende, in modo da sviluppare conoscenza, fiducia e simpatia.

 

Questo tipo di relazioni si creano attraverso una strategia pianificata che implica un rapporto costante e reciproco di comunicazione. La parola chiave è la pianificazione, in quanto non si possono eseguire azioni a caso, ma bisogna programmarle in base ad un piano ben definito. Le relazioni dunque, devono essere coltivate con continuità e costanza.

Per saperne di più, leggi anche gli articoli sulla comunicazione d’impresa e sulla coltivazione delle relazioni all’interno dell’azienda.

 

Le attività che riguardano le relazioni pubbliche toccano diverse aree professionali in base al mercato e alle necessità delle imprese. L’ ufficio stampa ha sempre ricoperto un ruolo fondamentale, ma con l’avvento del web si ha avuto un’esponenziale crescita di attività legate al digitale e ai social network, racchiuse in quel ramo definito digital public relations/social media.

 

Secondo una ricerca della Assorel del 2012 le aree di maggior investimento risultano essere:

 

  • Relazioni con i media
  • Comunicazione corporate
  • Comunicazione consumer/brand marketing
  • Digital pr/social media
  • Organizzazione eventi
  • Comunicazione finanziaria
  • Public affair e lobbying
  • Crisis management
  • Comunicazione interna
  • Prodotti editoriali
  • Comunicazione sociale CSR e CRM
  • Comunicazione ambientale

 

Esiste una metodologia operativa applicabile a tutti questi settori: il GOREL.

 

Il GOREL è un piano di comunicazione in grado di razionalizzare le diverse fasi in cui si attuano le relazioni pubbliche e può essere semplificato nei seguenti punti:

  • Identificazione di vision, mission, strategia e valori guida dell’organizzazione
  • Identificazione e ascolto degli Stakeholder (ovvero dei portatori “attivi” di interesse, coloro che sono coinvolti direttamente o indirettamente con le attività dell’azienda)
  • Individuazione degli obiettivi (che devono essere correlati ai valori elaborati nella prima fase)
  • Analisi delle variabili (bisogna tenere in considerazione i fattori che potrebbero influenzare il raggiungimento degli obiettivi)
  • Individuazione degli influenti
  • Definizione dei messaggi chiave (per ogni influente sono decisi i messaggi chiavi più appropriati per quel tipo di target)
  • Pre-test (i messaggi chiave vengono sondati su campioni rappresentativi di influenti)
  • Strategia operativa (si decidono le azioni concrete da attuare e i mezzi coinvolti)
  • Trasferimento (la fase di attuazione, i messaggi vengono trasferiti agli influenti nelle modalità previste dalla strategia operativa)
  • Ascolto e misurazione (viene verificato il raggiungimento degli obiettivi, questa fase chiude e allo stesso tempo riapre il ciclo)

 

Gli strumenti utilizzati per elaborare i messaggi agli influenti vengono racchiusi in un acronimo coniato dal grande esperto di Marketing Philip Kotler, i cosiddetti PENCILS:

 

P = Pubblications, ogni tipo di pubblicazione

E = Events, eventi (culturali, sportivi, sociali..)

N = News, notizie o informazioni

C = Community, le relazioni con la comunità di appartenenza

I = Identity, identità visiva e comportamenti che producono l’immagine aziendale

L = Lobby, relazioni con le istituzioni

S = Social, i comportamenti sociali

 

Ovviamente questo insieme di strumenti differiscono leggermente in base alle tipologie di pubblici a cui si rivolgono (la comunicazione messa in gioco in una fiera sarà leggermente diversa da quella utilizzata per gestire le relazioni con la stampa ecc.) Grazie al Gorel e agli strumenti Pencils è possibile instaurare dei rapporti duraturi con i portatori di interesse dell’azienda riuscendo, di fatto, ad arricchire la propria organizzazione, perché come diceva Walt Disney: “Potete immaginare, creare e costruire il luogo più meraviglioso della terra ma occorreranno sempre le PERSONE perché il sogno diventi realtà.”

 

“Bisogna imparare l’importanza di lavorare sempre con uno scopo definito in vista, e sempre con un piano definito.”

(Napoleon Hill)

 

SCARICA GRATUITAMENTE LA NOSTRA INFOGRAFICA SULLA COMUNICAZIONE D’IMPRESA!

CLICCA SULL’IMMAGINE