Brand Awareness, che cosa è? come può aiutare la tua Azienda?

Brand awareness

Con il termine Brand Awareness si intende la notorietà di una marca che può portare ad aumentare il volume degli affari della propria azienda.

Ma partiamo da un inquadramento più generale per capire nel dettaglio di cosa si tratta:

Troppe volte le aziende moderne si concentrano sulla semplice vendita del prodotto senza tenere in considerazione la reputazione e la notorietà dell’organizzazione.

Questi due aspetti della Brand Awareness, se curati con attenzione, possono portare a miglioramenti nel lungo termine sia in termini di vendita che di immagine aziendale.

OBIETTIVO :

L’obiettivo è coltivare il rapporto con il consumatore in modo da portarlo a considerare il proprio brand come la prima alternativa; la prima fra una moltitudine di aziende che competono per conquistare la stessa nicchia di mercato.

COME MISURARE LA BRAND AWARENESS

È possibile “misurare” la notorietà della propria organizzazione grazie ad un indice ideato da David Aaker. L’indice di  Aaker è una sorta di classificazione piramidale che ci permette di inquadrare a che punto si trova il nostro Business attualmente permettendosi, inoltre, di definire gli obiettivi futuri. 

L’indice di Aaker è strutturata nel seguente modo:

Piramide-di-Aaker

La piramide è strutturata in 4 fasi che definiscono la posizione del consumatore nei confronti della tua azienda, indicando il livello di conoscenza che gli utenti hanno verso il tuo Brand.

Si passa da un livello di totale assenza di conoscenza al livello “Top of Mind” che indica appunto la massima espressione della notorietà della tua azienda, capace di essere la prima scelta di una determinata tipologia di utenti che cercano servizi che rientrano nel tuo ambito.

Ma come fare a misurare accuratamente la notorietà della propria azienda?

  • La piramide di Aaker pur essendo un ottimo punto di partenza per un’analisi generale non ci da un’idea precisa della nostra notorietà.
  • Per questo è importante appoggiarsi alle statistiche offerte da Google Analytics o, se si lavora anche attraverso i social network, a quelle offerte dalle diverse piattaforme come Facebook o Instagram (chiamate Insights). Le statistiche sono la chiave per comprendere quanto è noto il tuo Brand agli utenti. Gli indici da tenere in considerazione sono le interazioni con le proprie pagine social, le visite al sito, la conversione di utenti, le sorgenti di traffico e altro ancora.
  • Una campagna SEO (Search Engine Optimization), accompagnata da una campagna di Marketing adeguata può aumentare visibilmente la notorietà di una marca. La campagna SEO aiuta le aziende ad avere un miglior posizionamento nelle ricerche Google, mentre le campagne di Marketing permettono di ottenere maggiore visibilità.

Ora avete gli strumenti per comprendere al meglio che cosa sia la Brand Awareness e i suoi “benefici”, che cosa aspettate a metterli in pratica?

Prenotate gratuitamente una consulenza!

Parleremo di voi, di come aiutarvi a raggiungere sempre il massimo risultato!